|
napoli 2
17 gennaio 2021, Aggiornato alle 12,50
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Dal MIT 4,5 milioni all'Interporto di Padova

Serviranno a potenziare l'operatività automatizzata, i binari tra interporto e stazione ferroviaria, le aree di sosta e i carichi refrigerati

L'Interporto di Padova

L'Interporto di Padova, che ha da poco avviato un servizio bisettimanale su Genova-Voltri, ha ottenuto dal ministero dei Trasporti un finanziamento di circa 4 milioni e mezzo per la riqualificazione dell'infrastruttura ferroviaria. Il contibuto rientra in un piano molto più ampio di riqualificazione della rete viaria italiana che prevede 7 miliardi di euro ad Anas e 11 miliardi a Rete Ferroviaria Italiana.

Per quanto riguarda l'Interporto di Padova, spiega l'azienda, il contributo rientra nella prima delle tre fasi del masterplan 2020, coprendo circa il 60 per cento del piano complessivo. Si prevedono una serie di potenziamenti: automazione delle operazioni di carico e scarico, adeguamento del fascio di binari tra il terminal e la stazione di RFI di Padova Interporto, nuove aree di sosta per gli autotrasportatori e, infine, l'adeguamento per la ricezione dei carichi refrigerati.

Come ha sottolineato il presidente di Interporto Padova, Sergio Gelain, il polo intermodale ha ricevuto negli ultimi anni 4,4 milioni dal programma europeo CEF, più un'altra ventina investiti dall'azienda.

Tag: interporto