|
adsp napoli 1
21 maggio 2024, Aggiornato alle 11,04
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Armatori

Container in mare, Samsung Heavy sviluppa dispositivo per ridurre le perdite

Il record negativo è stato stabilito nel 2013 con oltre seimila contenitori finiti nell'oceano


Samsung Heavy Industries ha sviluppato un dispositivo (in attesa di brevetto) che dovrebbe ridurre drasticamente il numero di container persi in mare durante la navigazione. I test iniziali mostrano che i tassi di perdita possono essere ridotti fino al 70% senza incidere sulla capacità di carico o sul funzionamento della nave.

L'industria di settore, riferisce Maritime-Executive, ha aumentato la propria attenzione sulle perdite di container dopo una serie di eventi nel 2020 in cui centinaia o addirittura migliaia di container sono stati danneggiati o persi in mare da una singola nave. Il World Shipping Council, nel suo rapporto sul monitoraggio delle perdite di container, ha riferito che il 2020 è stato l'anno peggiore degli ultimi tempi con quasi 4.000 container persi in mare seguiti da oltre 2.000 container persi nel 2021 (il record negativo è di 6.000 stabilito nel 2013). Nel 2022 i container persi sono stati invece soltanto 661.

Il dispositivo di prevenzione delle perdite messo a punto da Samsung, noto come Special Structure Anti-Container Loss, è un impianto aggiuntivo collegato al ponte di ancoraggio. Una volta installato, l'azienda sudcoreana spiega che il dispositivo riduce al minimo il "movimento sinistro e destro dei container anche in caso di maltempo".