|
adsp napoli 1
22 aprile 2024, Aggiornato alle 16,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Infrastrutture

Centrali galleggianti per sostenere il sistema energetico ucraino

La soluzione consentirebbe di far fronte ai gravi danni subiti dalla rete elettrica del paese a causa della guerra


Per affrontare i gravi danni subiti dal suo sistema energetico a causa degli attacchi dell'esercito russo, l'azienda ucraina di energia statale JSC "Energy Company of Ukraine" ha firmato un memorandum d'intesa e cooperazione con la turca Karpowership allo scopo di sperimentare il supporto energetico galleggiante.

"Il sistema energetico ucraino è stato sottoposto a 12 massicci attacchi russi. Il deficit di elettricità dovuto ai danni alle infrastrutture di generazione dell'Ucraina è in aumento", ha affermato Vitaly Butenko, direttore generale di JSC -. Mentre la guerra continua, la costruzione di nuove unità di potenza per ripristinare la capacità di generazione persa o danneggiata è impossibile e dobbiamo trovare soluzioni innovative per superare l'attuale crisi".

Le due società, insieme ad organizzazioni nazionali e internazionali, intendono sviluppare un progetto per finanziare e lanciare 500 MW di energia elettrica da navi energetiche. Karpowership ha attualmente una flotta di 36 navi energetiche con operazioni in 13 paesi. Secondo la compagnia, le navi alimentate a Gnl possono essere collegate direttamente all'infrastruttura esistente in meno di 30 giorni.
 

Tag: navi