|
napoli 2
25 ottobre 2021, Aggiornato alle 08,40
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Campania, via al piano vaccini per le imprese di cabotaggio

Al centro vaccinale EAV di Porta Nolana si comincia con gli ultra cinquantenni, per poi proseguire per fasce di età. Saranno inclusi tassisti, Ncc e aziende marittime coinvolte nel trasporto pubblico

(Phillip Capper/Flickr)

Sono partite oggi in Campania, al centro vaccinale Ente Autonomo Volturno (EAV) di Porta Nolana, le vaccinazioni degli addetti al settore del trasporto pubblico, inclusi i marittimi e i dipendenti delle imprese che effettuano cabotaggio. Lo rende noto il governatore, Vincenzo De Luca. Si è partiti dai dipendenti EAV ultra cinquantenni, per poi aprire, seguendo le fasce di età, ai dipendenti di tutto il comparto.

«L'obiettivo è vaccinare tutti gli addetti, compreso tassisti, Ncc e aziende di cabotaggio marittimo. È una decisione indispensabile per garantire maggiore sicurezza, soprattutto dopo il ritorno in presenza nelle scuole». L'EAV è la prima azienda pubblica di trasporto in Italia che attiva un centro vaccinale autonomo.

Tag: campania - vaccino